Veli da sposa quali scegliere :

Velo da sposa, l’accessorio più romantico e intramontabile per una sposa, oltre ad avere il potere di trasformare un abito in un vero e proprio sogno

La scelta del velo un elemento importante che suscita emozioni, un accessorio importante, un ornamento raffinato da non sottovalutare. 

Il velo della sposa ha una lunga storia, è un forte simbolo tanto quanto l’abito bianco, se ne ha notizie sin dall’antichità con vari significati nel suo d’utilizzo. 

C’era chi lo considerava un simbolo di buon augurio, chi a protezione da spiriti maligni, chi come segno di castità e purezza. Certamente tutta la storia che porta con sé lo rende tutt'oggi un oggetto molto prezioso.

Rende maestosamente coreografico qualsiasi situazione creando un’aura di raffinatezza e romanticismo alla sposa che lo indossa.

Si può scegliere di indossare o di omettere, di certo il velo saprà impreziosire ulteriormente quel magnifico abito che avrai scelto. Si racconta che i veli lunghi rappresentino gli anni di fidanzamento della coppia, perciò si aggiunge un metro di tulle ad ogni anno.

I veli più classici sono quelli in semplice tulle e quello in pizzo lavorato, della stessa lunghezza dell'abito, oppure a strascico. 

Esiste tuttavia un'ampia gamma di tipologie in grado di soddisfare ogni esigenza. Cerchiamo dunque di suddividerli per caratteristiche principali.

Intanto raggruppiamoli in 3 fasce ci sono i veli corti, i medi, i lunghi ed i molto lunghi.

Questi poi hanno dei nomi specifici per riconoscerne lo stile e sono i seguenti:

corti: 

la Veletta: tipo di velo molto diffuso negli anni 50  è una veletta molto semplice leggera che veniva puntata ad un cappellino, un velo molto sobrio.

Il Velo a calottina: un velo a retina o ad uncinetto a forma di calottina appunto, spesso impreziosito con perline fiori e strass, molto semplice ma può essere portato assieme ad un velo più lungo.

Il velo a triangolo:  è un velo che corto a triangolo o detto anche a petalo, molto sbarazzino e solitamente si aggancia con un piccolo pettinino ai capelli può avere uno o due strati di tulle, uno stile molto alla moda negli anni sessanta, quindi indicato per abiti vintage.

Il velo a voliera o calata: velo di due strati di tulle di 70/90 cm circa, ricade appena al di sotto delle spalle e si porta sul viso fino all’arrivo all’ altare dove di norma lo sposo, lo alza delicatamente scoprendo il volto della sua amata.

Medi:

Il velo al gomito: velo di 130 cm il nome già spiega la lunghezza del velo, molto pratico da indossare pur mantenendo la sua eleganza e il suo romanticismo

Il velo alla vita: velo di 137 cm molto simile al precedente soltanto un po più lungo arrivando alla vita appunto, un classico da portare 

Il velo fingertips: velo di 180 cm, lo dice la parola stessa, è un velo che come lunghezza arriva appunto alle dita della mano, un modello che può essere impreziosito con un bordo di raso , di pizzo o perché no con dei punti luce, paillettes, o brillantini per donare luminosità e creando un gioco di richiamo con l’abito stesso.

Il velo a Valzer o Floor: velo di 248 cm,  un velo ampio e voluminoso ma molto comodo, perfetto chi ama la tranquillità nei movimenti non rinunciando al fascino del velo. Si porta con il velo davanti al volto ma la lunghezza sulla schiena può essere tra le ginocchia e le caviglie, offrendo la possibilità di alzare il velo che copre il viso all’incontro con lo sposo ed allo stesso tempo aver dietro il velo che fa da cornice al vostro abito.

Lunghi/Molto lunghi

Velo a mantiglia: un velo che a differenza degli altri si posa direttamente sul capo senza ausilio di pettinini ferretti o altro, solitamente ha una bordatura ricamata o può essere interamente in pizzo. Velo originario della Spagna di forma ovale può avere la lunghezza fino alle dita o stile cattedrale.

a Cappella: velo di 274 cm, il primo dei veli lunghi, arriva fino al pavimento, elegante con la sua lunghezza sa esaltare ogni sposa, pur offrendo la tranquillità dei movimenti per il poco strascico, la sua classe uno stile inconfondibilmente romantico e raffinato, può essere valorizzato con le varie tipologie di contorni in pizzo offrendo un disegno originale e ricercato.

Church : velo di 320 cm, un velo molto importante pur lasciando ancora modo di muoversi in scioltezza. Un accessorio molto raffinato che esalta regalità con la sua eleganza risulta perfetto per abiti preziosi. E il tipo di velo più usato in Italia.

Cattedrale: velo di 366 cm, un velo impegnativo che proprio per la particolare lunghezza richiede la presenza di damigelle e paggetti. Un velo maestoso che garantisce l’ eleganza e sovranità con il suo essere molto scenografico. Ideale per chi desidera distinguersi.

Royal: il velo più lungo in assoluto, sono i modelli più scenografici. Raggiunge anche i 7 metri nel caso di spose reali, quindi molto lungo ed ampio e certamente non è praticissimo ma per le foto offre di sicuro un effetto spettacolare essendo molto scenografico!!!

I costi del velo possono variare moltissimo e ciò, naturalmente, dipende da vari fattori quali, ad esempio, il tipo di tessuto, più o meno pregiato; il modello, più o meno elaborato; la lunghezza, il tipo di pizzo, le applicazioni e così via.

Quindi il consiglio è scegli il velo che ti faccia sentire una vera principessa, che sia in linea con lo stile dell’abito e poi viviti il momento con tutta la magia possibile e ricorda che il velo è quel tocco perfetto per rendere il tuo giorno indimenticabile.

Sposa Perfetta

Preferiti

Browser upgrade Recommended

Our website has detected that you are using an outdated browser that will prevent you from accessing certain features.
Use the links below to upgrade your existing browser.
0 Carrello
Aggiungi tutti i prodotti capovolti al carrello capovolto