Le curiosità sulle damigelle della sposa

Le damigelle della sposa fin dai tempi antichi

Le damigelle della sposa avevano un ruolo molto importante, già nell'antico Egitto

Era usanza che un gruppo di donne si vestissero come la giovane sposa in modo da assomigliarle il più possibile , per proteggerla da eventuali spiriti maligni, il loro compito era indossare abiti eleganti e leggiadri dello stesso colore e modello della sposa per riuscire a confondere le cattive presenze che volessero intralciare il cammino della bella e giovane sposa  verso una nuova vita futura fatta di salute, ricchezza e prosperità. 

Per proteggere i giovani che si erano promessi in matrimonio anche nell’antica Roma fu addirittura creata una legge che obbligava almeno una decina di  persone vicine agli sposi ed invitati alla cerimonia a vestirsi con abiti  simili e dello  stesso colore per evitare che entrambi i coniugi potessero venire  aggrediti da gente malintenzionata, soprattutto se appartenevano a famiglie ricche e benestanti.

Poiché le giovani spose dell'antica Cina dovevano percorrere molta strada per raggiungere il promesso  sposo, lungo tragitti impervi e pericolosi che separavano le città, il rischio di trovare predatori e banditi intenzionati a rapire le giovani donzelle era molto alto. Confondere i possibili rapitori e farsi accompagnare da un gran numero di donne vestite con l'abito simile alla futura sposa era una tattica per non renderla  riconoscibile facilmente e raggiungere sane e salve il futuro marito in tempo per il rito nuziale.

Oggigiorno la cerimonia nuziale con le damigelle che precedono la sposa diretta all'altare è  sempre più frequente e  indice di appartenenza ad una  famiglia benestante con persone invitate dell'alta borghesia, ad ognuna di queste belle ragazze viene affidato un ruolo ben preciso per supportare la futura sposa durante la cerimonia e nel corso dei festeggiamenti, come reggere il velo o sistemare il vestito o lo strascico, porgerle un fazzoletto se necessario per asciugare le lacrime che escono piano dagli occhi che non riescono a trattenere l'emozione, ed in privato riprendere il trucco che nel corso della giornata si possa essere affievolito. 

Quante damigelle ci possono essere?

La Sposa darà delle indicazioni riguardo alla tonalità di colore ed al modello di abito a ciascuna delle giovani donne che avranno l'onore di essere le sue damigelle. Secondo le usanze possono essere fino ad un massimo di otto, fatta eccezione per le famiglie reali che alle celebrazioni dei  matrimoni  possono avere a fino a dodici damigelle.

Il Vestito delle damigelle

Il punto fondamentale quando si desidera avere un corteo di damigelle è il loro vestito che deve rigorosamente rispecchiare i colori e lo stile delle cerimonia.

La cosa importante da tener presente è che ogni stoffa reagisce in modo diverso ai movimenti di chi la indossa ecco perché il tessuto uguale creando così un’armonioso filo conduttore tra gli abiti di tutte le damigelle.

I modelli possono essere diversi o di tonalità differenti rispettando così le forme ed i gusti di ognuna, facendole sentire a proprio agio e felici di essere al tuo fianco in giorno così speciale.

Perciò è consigliabile far realizzare gli abiti delle damigelle su misura da una sartoria, potendo così mantenere la stessa tipologia di stoffa e magari anche alcuni dettagli dei vestiti per creare così l’effetto scenografico sperato.

Favorites

Aggiornamento del browser consigliato

Il nostro sito Web ha rilevato che stai utilizzando un browser obsoleto che ti impedirà di accedere ad alcune funzionalità.
Utilizzare i collegamenti seguenti per aggiornare il browser esistente.
0 Carrello
Aggiungi tutti i prodotti capovolti al carrello capovolto